Tarte Tatin di pomodorini

Tarte Tatin di pomodorini

La Tarte Tatin, o più comunemente conosciuta come torta rovesciata, è un delizioso dolce di origine francese realizzato con diversi tipi di frutta. Quella che vi propongo io è una versione salata con pomodorini ciliegina caramellati in forno, ricoperti da una croccante pasta brisè. Un piatto davvero squisito, pronto in poche e semplici mosse. Il procedimento potrà sembrarvi laborioso, ma vi assicuro che è più difficile a dirsi che a farsi. La Tarte Tatin di pomodorini è buonissima gustata anche fredda, e si mantiene ottima anche il giorno dopo. La morbidezza dei pomodorini caramellati e la croccantezza della pasta sono un’accoppiata vincente che rendono questo piatto unico, da finire in un battito di ciglia morso dopo morso. Provare per credere!

INGREDIENTI

1 rotolo di pasta brisè

450 g di pomodorini ciliegina

Olio extra vergine di oliva

1 cucchiaio di zucchero di canna

Sale

Origano

PREPARAZIONE

Lavate i pomodorini e asciugateli, non devono essere bagnati né umidi. Rivestite una teglia con carta da forno. Tagliate a metà i pomodorini e sistemateli nella taglia con il dorso sul fondo, molti vicini tra loro. Una volta ricoperta l’intera teglia condite con olio, sale, zucchero e origano. Cuocete i pomodorini in forno a 160° e lasciate caramellare per circa 40-45 minuti. A cottura ultimata i pomodorini dovranno risultare asciutti e senza succo sul fondo. Quindi ricoprite il tutto con la pasta brisè, bucherellate la base con una forchetta e cuocete in forno a 180° per 20-25 minuti (gli ultimi 10 minuti alzate la temperatura del forno a 200°). Trascorso il tempo sfornate e con l’aiuto di un piatto rovesciate la Tarte Tatin. Staccate delicatamente la carta forno dalla superficie e prima di tagliare le fette aspettate giusto un paio di minuti.



Cookie consent wordpress plugin