Sbrisolona con ricotta, mandorle e amaretti

Sbrisolona con ricotta, mandorle e amaretti

Quando mi fisso con qualcosa è finita…diventa un pallino…il così detto “chiodo fisso”. Non posso farci niente, è più forte di me. Sono proprio noiosa, lo so, ma vado molto a periodi; e in fatto di cucina lo dimostrano anche queste ultime ricette di dolci sbriciolati. In Trentino la chiamiamo Sbrisolona, un dolce molto morbido, friabile e con all’interno una sorprendente crema alla ricotta e amaretti. L’aggiunta di mandorle tritate dà quella nota croccante che non guasta… E il profumo che sprigiona mette tanta allegria, di quell’allegria contagiosa…che spero arrivi molto lontano!

sbrisolona_1-1024x1024sbrisolona_2

INGREDIENTI

Per la base

300 g di farina 00

150 g di mandorle non pelate

100 g di zucchero a velo

100 g di burro freddo

2 tuorli

1 bustina di lievito

1 pizzico di sale

 

Per la crema

300 g di ricotta

2 cucchiai di latte

1 cucchiaio di zucchero a velo

20 amaretti

sbrisolona_4

PREPARAZIONE

In un mixer mescolate a massima velocità la farina, lo zucchero, il burro, il lievito e il sale. Quindi aggiungete i tuorli e azionate nuovamente il mixer. Non lavorate eccessivamente, il composto dovrà risultare a bricioloni. A parte tritate le mandorle. A questo punto foderate con della carta forno una teglia e versate all’interno metà del composto, unite metà delle mandorle e schiacciate con un cucchiaio il fondo in modo da ottenere la base della torta. In una ciotola mescolate energicamente la ricotta, con il latte e lo zucchero. Quindi sbriciolate gli amaretti e unite il tutto al composto amalgamando bene. Versate al centro della base la crema di ricotta e livellatela con una spatola, avendo cura di lasciare 1 cm e mezzo libero dal bordo. Ricoprite con il restante composto sempre a briciolini e con le restanti mandorle tritate. Infornate a 180° per 30-40 minuti.

sbrisolona_3_ok



Cookie consent wordpress plugin