Polpette di azuki rossi, verdure e semi di lino

Polpette di azuki rossi, verdure e semi di lino

Fagioli azuki o adzuki – il nome significa “piccolo fagiolo” – sono tra i legumi più utilizzati in Giappone, vantano numerose proprietà nutrizionali molto utili per il nostro organismo. Contengono molti minerali e oligoelementi, in particolare molibdeno, fondamentale per la formazione di uno dei principali enzimi del fegato. Sono ricchi di fibre e di proteine, contengono acido folico e vitamine del gruppo B1, B2, B3 e B6. Inoltre hanno proprietà depurative che li rendono un vero toccasana per i nostri reni, ed essendo molto ricchi di proteine vegetali sono particolarmente indicati per chi non mangia carne.

Curiosità: In Cina e in Giappone i fagioli azuki sono considerati dei portafortuna, per questo motivo non mancano mai sulle tavole delle feste.

Per il nostro secondo appuntamento con #ilclubdellepolpette sono loro i protagonisti delle nostre ricette. La mia, con azuki rossi, la trovate qui sotto e quella di Gaia, con azuki verdi, la potete leggere qui!

INGREDIENTI

Per le polpette

1 carota

1 cipolla rossa

250 g di azuki rossi lessi

2 cucchiai di Trentingrana

2 cucchiai di semi di lino

Fette biscottate integrali grattugiate qb

Acqua qb

Prezzemolo qb

Sale qb

 

Per la salsa

300 g di pomodorini ciliegino

1 pizzico di sale

1 pizzico di timo tritato

1 macinata di pepe

Olio extra vergine di oliva qb

PREPARAZIONE

Tagliate a pezzi grossi la cipolla e la carota sbucciate, mettetele in una casseruola e fatele stufare con un cucchiaio di olio extra vergine di oliva e un bicchiere di acqua, cuocete a fuoco basso finché non saranno morbide. Unite i fagioli precedentemente lessati e lasciateli insaporire per un paio di minuti. Frullate tutto con un mixer fino ad ottenere una purea. Versate il composto in una ciotola, unite il Trentingrana, i semi di lino e un cucchiaio di fette biscottate grattugiate. Mescolate, aggiustate di sale e aggiungete il prezzemolo. Mettete in frigorifero a rassodare per un’ora. Nel frattempo tagliatele a metà i pomodorini, disponeteli su di una teglia, aggiungete sale, pepe, timo e olio extravergine di oliva. Cuocete in forno a 200° per 20 minuti. Frullateli e tenete da parte la salsa ottenuta. Prendete l’impasto dal frigo, formate delle polpette di piccole dimensioni, passatele nelle fette biscottate grattugiate e disponetele su di una teglia ricoperta di carta forno. Cuocete in forno ventilato a 220° per 20 minuti. Lasciatele intiepidire e servite con la salsa di ciliegino.

Damiano ha apprezzato tantissimo, tant’è che è riuscito a mangiarsene quattro rubandone anche un altro paio dal mio piatto 😉

Se decidete di rifare una delle nostre ricette e postarla sui social io e Gaia saremo felicissime, per cui vi invitiamo ad usare l’ #ilclubdellepolpette e taggare i nostri profili instagram: @laschiscetta e @gaia_thegreenpantry in questo modo riusciremo a trovare i vostri scatti, passare a ringraziarvi e ricondividere nelle nostre stories!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *