Frittata di pasta

Frittata di pasta

Le ricette di riciclo per me sono una vera e propria arte, ebbene sì, provate ad immaginare quanta soddisfazione nel portare in tavola un piatto realizzato con gli avanzi del giorno prima rendendolo ancora più buono il giorno dopo. A casa mia non si butta via nulla, è peccato mortale, infatti ieri sera con la pasta avanzata dal giorno prima ho deciso di preparare una velocissima, ma buonissima, frittata di pasta. Qualunque napoletano vi dirà che la frittata di spaghetti è buona. Ed è proprio così! Si può preparare con gli spaghetti o con i maccheroni, ma qualsiasi altro formato di pasta andrà bene (io infatti ho utilizzato delle mezze penne rigate). Stessa cosa vale per il condimento, le varianti sono infinite; dalla più semplice pasta in bianco con olio extra vergine di oliva e grana, alla più elaborata con ragù-verdure di vario genere, con aggiunta di formaggio per un tortino croccante con cuore filante. Da mangiare calda o fredda è perfetta per una scampagnata 😉

INGREDIENTI

350 g di pasta corta

6 uova

50 gr di Trentin grana grattugiato

100 ml di latte (facoltativo)

Olio extra vergine di oliva

PREPARAZIONE

Cuocete la pasta al dente in abbondante acqua salata, scolatela e conditela con poco olio extra vergine di oliva, quindi lasciatela raffreddare. A questo punto sbattete le uova con il Trentin grana, se volete una frittata più morbida aggiungete anche il latte. Unite la pasta e mescolate bene. Quindi scaldate un filo di olio extra vergine di oliva in una padella antiaderente e versate all’interno il composto, cuocete a fuoco basso fino a quando non si sarà formata sulla superficie una crosticina dorata, capovolgete la frittata con l’aiuto di un coperchio o di un piatto e terminate la cottura dall’altro lato per circa 5 minuti.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *