Camille

Camille

Ve le ricordate le famose Camille del Mulino Bianco? Uno dei ricordi delle merende della mia infanzia sono proprio queste tortine a base di carote, mandorle e succo d’arancia. Prepararle in casa è davvero semplice, ed oltre ad essere buonissime fanno anche bene. Un concentrato di vitamine per una merenda sana e allo stesso tempo golosa. Di sicuro non possono mancare nella cartella dei vostri bambini, confezionatele in un sacchettino di cellophane, saranno perfette da consumare durante l’intervallo.

Sono buonissime e morbidissime!

Mi raccomando: una volta raffreddate conservatele in un sacchetto per alimenti ben chiuso. In questo modo rimarranno morbide e tenere per diversi giorni, proprio come appena sfornate!

INGREDIENTI

Per 6 Camille

120 g di carote

80 g di farina 00

60 g di zucchero a velo

40 g di farina di mandorle

50 g di succo d’arancia

30 g di olio di semi di arachidi

10 g di burro fuso

1 uovo

1 pizzico di sale

Buccia grattugiata di mezza arancia

Mezza bustina di lievito per dolci

PREPARAZIONE

Pelate e grattugiate finemente le carote. Quindi frullatele molto bene con il burro fuso, l’olio e il succo d’arancia fino ad ottenere una purea. Montate l’uovo con lo zucchero e la buccia d’arancia fino ad ottenere un composto spumoso e chiaro. Aggiungete le farina di mandorle e la purea di carote, mescolate bene. Unite anche la farina, il lievito setacciato e il pizzico di sale. Mescolate velocemente e amalgamate bene tutti gli ingredienti. Trasferite l’impasto in uno stampo a semisfere, in alternativa potete usare il classico stampo da muffin, precedentemente imburrato e infarinato. Infornate a 180° e cuocete per massimo 20-25 minuti. Fate la prova stecchino, che dovrà uscire asciutto, ma la consistenza delle camille non dovrà essere secca!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *