Laschiscetta

i love cooking in my kitchen

Plumcake al latte caldo

IMG_1545_OK

Non avevo mai provato, ne tanto meno assaggiato, questa torta fino ad ora…e davvero non capisco come mai non mi fossi decisa prima a farlo. Amore a primo assaggio, un dolce semplice da preparare e pronto in pochissimo tempo. Il risultato? WOW. Non una semplice torta, ma qualcosa di davvero squisito…soffice, dolce e profumatissima. Uno di quei dolci che una volta sfornato invade di buon profumo tutta casa, per una giornata intera. E cosa c’è di meglio?! Per una colazione o per una merenda, una fetta (facciamo anche due) accompagnata da una tazza di caffè o di the caldo ed è subito un buongiorno. Da fare e rifare. Da mangiare e rimangiare!

IMG_1542

Ingredienti

3 uova a temperatura ambiente

170 gr di farina 00

160 gr di miele di acacia

130 gr di latte

60 gr di burro

1 bustina di lievito per dolci

IMG_1553

Preparazione

Con l’aiuto di una planetaria montate molto bene le uova con il miele. Quando il composto sarà diventato chiaro e spumoso aggiungete la farina e il lievito setacciati e continuate a mescolare. Nel frattempo fate scaldare in un pentolino, senza arrivare a bollore, il latte con il burro. Quindi con molta attenzione, versate un poco alla volta il latte caldo nel composto e amalgamate bene il tutto. Imburrate e infarinate uno stampo da plumcake da 24 cm e versateci l’impasto. Cuocete a forno preriscaldato a 180° per 35 minuti circa. Ricordate di fare sempre la prova dello stecchino prima di togliere la torta dal forno. Lasciate raffreddare completamente, sfornate il vostro plumcake e imbiancate con abbondante zucchero a velo.

IMG_1533

Plumcake con sorpresa, allo yogurt e glassa di cioccolato fondente

IMG_0730_OK

Mancano pochi giorni a Natale. Un Natale speciale questo. Il primo Natale in tre. Una festività che ho sempre sentito in modo profondo, ma ora è ancora tutto più speciale e magico. Mentre il nostro piccolo aiutante di Babbo Natale se ne sta appollaiato sul divano a riposare, io sforno un dolce perfetto per una merenda natalizia con gli amici più cari. Un ottima occasione per scambiarsi auguri e regali. Così anch’io ne approfitto per farvi i miei più sinceri auguri di un Natale sereno, circondati dall’amore, assaporando abbracci, tempi lenti…e che tutti i vostri desideri possano avverarsi presto!

Un caldo abbraccio e una fetta di questo delizioso plumcake a tutti voi.

IMG_0735

Ingredienti

Plumcake con sorpresa

250 gr di yogurt bianco naturale

250 gr di farina 00

100 gr di Maizena

250 gr di zucchero

4 uova

120 gr di olio di semi di mais

30 gr di cacao amaro

1 bustina di lievito

Glassa al cioccolato

150 gr di cioccolato fondente

1 noce di burro

IMG_0741_OK

Preparazione

Versate in una ciotola lo yogurt, aggiungete le uova una alla volta e sbattete energicamente con una frusta. Quindi unite le zucchero, sempre continuando a mescolare, poi l’olio di semi di mais. Infine aggiungete la farina setacciata, la Maizena e il lievito. Amalgamate bene tutti gli ingredienti, fino ad ottenere un composto liscio e spumoso. A questo punto mettete in un’altra ciotola circa 300 gr di impasto, unite il cacao amaro e mescolate bene. Versate il composto in uno stampo a cerniera (di circa 26 cm) imburrato e infarinato, e cuocete in forno a 180° per 25 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare, quindi con un coppa pasta (andrà bene qualsiasi forma voi preferite, pur che di piccole dimensioni) ritagliate tante stelline. Infine imburrate e infarinate uno stampo da plumcake, versate all’interno metà dell’impasto . Ora disponete le stelline una a fianco all’altra per tutta la lunghezza dello stampo e coprite il tutto con il rimanente impasto. Infornate e cuocete a 180° per 40 minuti circa. Sfornate il vostro plumcake, lasciate raffreddare e nel frattempo preparate la glassa al cioccolato. Quindi tagliate a pezzetti il cioccolato e fatelo sciogliere a bagnomaria con il burro, quando il cioccolato sarà completamente sciolto versatelo su tutta la lunghezza del plumcake. Lasciatelo raffreddare completamente e gustatevelo assieme ad una tazza di latte, caffè, the o quello che preferite voi…l’importante è che lo facciate in compagnia di chi amate.

Buon Natale!

IMG_0733

IMG_0722

Uova in cocotte

IMG_0724_OK

Quest’anno sulle montagne trentine della neve nemmeno l’ombra. Ma non per questo dobbiamo rinunciare ai piatti da “rifugio”, che dopo una giornata passata sugli sci sono proprio quello che ci vuole. Gli sci per il momento se ne restano in garage, ma le uova in cocotte le portiamo sulla tavola e ce le mangiamo ugualmente di gusto! Un piatto unico decisamente saporito e di carattere. Noi le abbiamo accompagnate con dei crostoni di pane, insalatina fresca e un buon bicchiere di bollicine Trentodoc.

Non mi resta che dirvi…Cin cin!!!

IMG_0727

Ingredienti

Per 2 persone

8 fette di speck

2 uova

Fontina q.b.

Olio extra vergine di oliva q.b.

 

Preparazione

Prendete 2 cocotte, ungetele con un filo di olio extra vergine di oliva e togliete l’eccesso con un foglio di carta assorbente. Create la base stendendo due fette di speck in maniera orizzontale, successivamente incrociate le altre due fette in verticale. Al centro rompete un uovo e infine grattugiate abbondante fontina. Cuocete in forno a 200° per 10-15 minuti circa. L’albume dovrà risultare cotto, mentre il tuorlo dovrà essere morbido e cremoso.

Buon appetito e a presto!

IMG_0728

Torta rustica patate, speck, scamorza e cipolle caramellate

IMG_0515_OK

Ciao a tutti! Stufa e forno accesi contemporaneamente, complice un’aria piuttosto frizzante sta mattina. In giornate come queste adoro stare chiusa in casa al calduccio, abbracciata da caldi vestiti di lana e babbucce a scaldarmi i piedi. Oggi vi voglio proporre una torta rustica facile facile che diventa subito piatto unico. Protagonisti degli ingredienti molto saporiti: patate, speck, scamorza e cipolle caramellate. Dolce e salato che si sposano divinamente, creando una torta dal gusto deciso e bilanciato.

IMG_0507

Ingredienti

1 rotolo di pasta sfoglia

500 gr di patate

120 gr di speck a listarelle

140 gr di scamorza

2 cipolle rosse

1 cucchiaio di aceto balsamico

1 cucchiaio di olio e.v.o.

Acqua q.b.

Sale e pepe q.b.

IMG_0509

Preparazione

Per prima cosa lessate le patate, lasciatele raffreddare, sbucciatele e tagliatele a fette spesse. Quindi tagliate le cipolle ad anelli, mettetele in una padella assieme all’aceto balsamico e unite l’acqua fino a coprirle. Cuocete a fuoco vivo fin quando diventeranno morbide e caramellate. In un’altra padella scaldate l’olio, aggiungete metà dello speck e fate insaporire per qualche minuto. Quindi unite le patate, salate, pepate e saltate il tutto. A questo punto stendete la pasta sfoglia, bucherellate la base e riempite con le patate e lo speck. Coprite con la scamorza tagliata a fette. Per ultimi disponete le cipolle caramellate e lo speck restante. Cuocete in forno a 200° per 30 minuti circa.

IMG_0513

Minestra di riso e patate

IMG_0475

Arriva novembre e io torno finalmente dopo tanto tempo a scrivere sul blog. Mi è mancato tutto questo, ma l’essere diventata mamma è stata, ed è ogni giorno, la cosa più bella che mi sia mai capitata. Le mie giornate sono diventate molto più lunghe, le mie notti molto più corte…e tutto questo mi rende semplicemente FELICE.

Così eccomi qui, mentre Damiano gioca con il suo papà qui accanto a me, io scrivo questo post in compagnia di una tazza di tisana bollente.

Oggi vi racconto di una ricetta che profuma di cose semplici, di amore e di casa. Pochi ingredienti, tanti ricordi. Una ricetta che mi ha insegnato tanto tempo fa la mia mamma e che ora cucino io per la mia famiglia.

IMG_0473

Ingredienti

3 patate di media grandezza

200 gr di riso (io uso il Carnaroli)

1 litro di brodo vegetale

Prezzemolo q.b.

IMG_0477

Preparazione

Iniziate sbucciando le patate e tagliandole a piccoli tocchetti. In una pentola preparate un litro di brodo vegetale salato, una volta giunto ad ebollizione versate le patate e il riso. Cuocete a fiamma media per una ventina di minuti. Se necessario di tanto in tanto aggiungete dell’acqua calda, la vostra minestra dovrà risultare cremosa. Ne troppo brodosa, ne troppo asciutta. Una volta cotta servite calda con una generosa spolverata di prezzemolo.

Le cose semplici fanno bene al cuore!

IMG_0480

Banana bread

IMG_9542_ok

Ultimi giorni in due…e presto inizieremo una magica nuova avventura a tre. E io,  tra passeggiate e un po’ di relax, mi dedico alla preparazione di qualche semplice dolcetto sognando il mio cucciolo. Oggi ho preparato il banana bread, un plumcake tipico degli Stati Uniti, buono, leggermente aromatizzato con la cannella, semplice  e velocissimo da preparare…perfetto quando si hanno in casa delle banane “troppo” mature!

IMG_9539_OK

Ingredienti

3 banane molto mature

2 uova

120 gr di burro fuso

120 gr di zucchero

200 gr di farina

1 bustina di lievito

1 pizzico di sale

1/2 cucchiaino di cannella in polvere

IMG_9544

Preparazione

Iniziate schiacciando con una forchetta le banane in un’ampia ciotola.  Aggiungete il burro fuso, lo zucchero e sbattete con l’aiuto di una frusta fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiunte poi le uova intere e mescolate bene tutti gli ingredienti. Infine setacciate la farina, il lievito, aggiungete un pizzico di sale e unite il tutto al composto, sempre mescolando bene. Insaporite con la cannella in polvere. A questo punto imburrate e infarinate uno stampo da plumcake, versatevi l’impasto e infornate quindi a 180° per 60 minuti. Per verificare la cottura fate sempre la prova dello stecchino. Servite il banana bread a fette, freddo o leggermente scaldato al forno o con il tostapane! Buon bruch a tutte e a presto!

IMG_9546_ok_2

Cestini di uova ed erbette

IMG_9370

Eccomi tornata, dopo un po’ di assenza, con una novità che mi rende particolarmente felice ed emozionata. Concludiamo la settimana con una ricetta furbissima, in perfetto stile Laschiscetta, dal sapore primaverile…adatta ad un pic-nic all’aria aperta! Ringrazio ancora la redazione di Dalani per avermi contattata. Fa un certo effetto essere coinvolta in questo bel progetto! Il loro ufficio stile propone degli interessantissimi spunti sulla primavera dedicati all’home décor, il beauty, il fitness ed il food. Vi consiglio di dare un’occhiata al loro e-book “Profumi di Primavera”

E io…vi propongo questi golosissimi cestini di uova ed erbette, facili, veloci e molto delicati…

IMG_9365

IMG_9371

Ingredienti

Per 12 cestini

1 rotolo di pasta sfoglia

6 uova

1 cipollotto

1 cipollotto di Tropea

1 ciuffetto di erba cipollina

1 mazzetto di prezzemolo

Olio extra vergine di oliva, sale e pepe q.b.

IMG_9348

IMG_9352

Preparazione

Iniziate lavando il cipollotto, il cipollotto di Tropea, l’erba cipollina e il prezzemolo. Con l’aiuto di un coltello tagliate tutto finemente. Quindi cuocete a fuoco basso, in una padella antiaderente con un filo di olio extra vergine d’oliva, i cipollotti e aggiungete mezzo bicchiere di acqua calda lasciando stufare lentamente. A parte in una terrina sbattete le uova, aggiungete un cucchiaio di olio, salate e pepate a piacere. Non appena i cipollotti saranno ben cotti aggiungeteli alle uova. Unite l’erba cipollina e il prezzemolo tritati e mescolate bene. A questo punto stendete la pasta sfoglia e con l’aiuto di un taglia pasta (anche un bicchiere andrà benissimo) ricavate 12 cerchi, foderate uno stampo da muffin con i cerchi di pasta sfoglia e riempiteli con il composto di uova ed erbette. Cuocete in forno a 200° per 20 minuti.

IMG_9364

Buon pic-nic a tutte! A presto

Plumcake di yogurt

plumcake

Ciao a tutte!!! Me l’avete chiesta in tante…e finalmente eccomi qui con la torta più semplice del mondo. La torta da colazione per eccellenza. Proprio lei…La torta di Yogurt!  Il primo dolce che ho imparato a cucinare, una di quelle ricette che conosco a memoria (la prima ricetta non si scorda mai, proprio come il primo amore). Quanti ricordi legati a questa torta che sa di casa, di buono…di AMORE! Ai tempi io e mio marito eravamo due giovani fidanzatini, presi dalle nostre passioni e dalle nostre esperienze di ragazzi. Lui passava i weekend sulle piste da sci di Madonna di Campiglio, circondato da pini innevati e montagne mozzafiato…e io…chiusa in cucina di mamma a preparare questo dolce per lui, per poi impacchettarlo con amore e dedizione e portarglielo a sera inoltrata, quando il sole cala dietro le montagne per riposare!

 

Lasciate nelle vostre credenze le bilance e preparate con me questa torta deliziosa, semplicemente con un barattolo di yogurt. Alla prossima.

IMG_9141 copy

Ingredienti

1 vasetto di yogurt (io solitamente uso lo yogurt bianco intero, oppure lo yogurt al cocco…ma voi potete scegliere il gusto che più preferite)

1 vasetto di zucchero

2 vasetti di farina 00

1 vasetto di amido di mais Maizena

1/2 vasetto di olio extra vergine di oliva

3 uova

1 bustina di lievito

1 pizzico di sale

Scorza di un limone non trattato

Zucchero a velo

ingredienti_plumcake

Preparazione

In una planetaria (se non l’avete andrà benissimo anche una ciotola e una frusta a mano) sbattete lo yogurt con lo zucchero, aggiungete le uova una alla volta e continuate a sbattere fino ad ottenere un composto chiaro e liscio. Ora unite la farina, la Maizena, il lievito e il sale. Mischiate energicamente tutti gli ingredienti in modo da eliminare qualsiasi forma di grumo. Quindi aggiungete l’olio, la scorza del limone grattugiata e mescolate. Otterrete così un composto bello gonfio e spumoso. Foderate di carta forno una teglia da plumcake, in alternativa potete imburrarla e infarinarla, e infornate a 180° per 30-35 minuti. Fate la prova dello stecchino per controllare che la torta sia cotta anche al centro, e cospargete con abbondante zucchero a velo.

IMG_9147

Torta salata con verza ed Emmental

IMG_9150

Fuori piove, la “primavera” di questo weekend sembra essere solo un ricordo…ma io cerco nuove idee per la Pasqua in arrivo. La torta salata con verza ed Emmental è una torta vegetariana molto gustosa, una ricetta semplicissima e velocissima da fare…in perfetto stile Laschiscetta. La verza ha un sapore dolce e delicato, per questo si sposa perfettamente con il gusto deciso e saporito del Emmental. Un’unione perfetta per una torta squisita, morbida e molto sostanziosa. Perfetta per un aperitivo o per il pic-nic di Pasquetta! Soddisfazione assicurata, provatela e fatemi sapere!!!

 

Ingredienti

300 gr di verza

150 gr di formaggio Emmental

2 uova

1 rotolo di pasta sfoglia

Sale e pepe q.b

IMG_9154 copy

Preparazione

Lavate la verza e tagliatela a listarelle sottili. Fatela lessare in acqua bollente salata per 10 minuti. Quindi scolatela e mettetela in una terrina. Unite le uova sbattute, condite con pepe appena macinato e mescolate bene. Infine unite l’Emmental tagliato a dadini. Foderate una teglia rotonda con la pasta sfoglia, bucherellate leggermente la base, e riempitela con il composto. Livellate bene in modo da riempire anche i bordi. Infornate a 210° per 30-35 minuti. Estraete la torta dal forno e lasciatela riposare per una decina di minuti prima di servirla in tavola.

IMG_9152

Gnocchetti ai pomodorini secchi

IMG_9058

Dopo una lunga giornata di lavoro si ha solo bisogno di riposare, quindi la cena non deve diventare fonte di stress…si ha bisogno di cibi semplici, veloci da preparare, ma che sappiano soddisfare il palato. Perché io lo ripeto sempre, il cibo è una coccola per il corpo e per lo spirito! Oggi vi propongo dei gnocchetti ai pomodorini secchi, un piatto preparato con ingredienti molto semplici, ma che sanno donare un sapore ricco e caratteristico. Lasciatevi “coccolare” da questa pasta rustica e…buon appetito!

IMG_9059

Ingredienti

Per 2 persone

8 pomodori secchi sott’olio

2 cipollotti

2 cucchiai di pan grattato

200 gr di gnocchetti di grano duro

Olio extra vergine di oliva

Prezzemolo

 

Preparazione

Iniziate mettendo a bollire una pentola d’acqua. Scolate i pomodori dall’olio e tritateli in modo grossolano con un coltello. Metteteli da parte in una ciotola, aggiungete il pan grattato, il prezzemolo e mescolate il tutto. Tagliate i cipollotti e fateli rosolare in poco olio a fiamma bassa, aggiungete un mestolo di acqua di cottura e lasciate appassire per una decina di minuti. Lessate la pasta. Scolate i gnocchetti e fateli saltare nella padella con i cipollotti a fiamma vivace per un minuto. Aggiungete i pomodori con il pan grattato e il prezzemolo, se necessario aggiungete un mestolo di acqua di cottura e mescolate bene! Servite subito!

IMG_9057

« Older posts

© 2016 Laschiscetta

Theme by Anders NorenUp ↑